Cart 0

L’Associazione di promozione sociale Bibliomondo Famiglie Volontarie nasce nel 2012 da un gruppo di genitori del quartiere Montanara per scongiurare la chiusura al pubblico della biblioteca scolastica La Baia del Re dell’Istituto Comprensivo Salvo d’Acquisto di Parma.
La biblioteca, fin dalla sua istituzione nel 2000, ha sempre goduto dell’apertura pomeridiana al quartiere, garantita negli anni precedenti da personale pagato dal Comune di Parma.
Già nel 2011, come gruppo spontaneo, cominciamo a garantire due ore di apertura quotidiana dal lunedì al venerdì, ad inventariare il patrimonio, ad organizzare in biblioteca piccoli momenti ludici e creativi.
Nel 2012 partecipiamo al bando del Comune di Parma “La famiglia insieme in quartiere” e riceviamo € 5000 con i quali acquistiamo arredi, nuovi libri, giochi e dvd per la biblioteca. Il quartiere risponde bene alla nostra proposta di animazione della biblioteca, aumentano le presenze e i prestiti.
Nel 2012 portiamo in città Margherita Hack e, in collaborazione con l’Università di Parma, organizziamo una conferenza per un pubblico di circa 500 persone.
Nel 2013 gestiamo il passaggio di tutto il catalogo (circa 7000 titoli) in OPAC (catalogo unico provinciale) con la disponibilità dell’Università di Parma e del Comune. Ne sosteniamo in proprio i costi e utilizziamo le ferie personali per la formazione obbligatoria.
Dal 1 gennaio 2014 anche il prestito è completamente gestito in OPAC.
Dal 2015 un gruppo tra nostri volontari segue il progetto Bibliomorning, dedicato ai nidi dell’infanzia e alle scuole materne del quartiere, che vengono in visita alla Biblioteca, assistono ad una storia animata e concludono con un piccolo laboratorio creativo.
Per l’anno scolastico 2017/2018 abbiamo presentato un progetto di promozione alla lettura per l’ Istituto Comprensivo Salvo d’Acquisto con proposte dalla materna alle scuole medie.
Oltre a seguire la gestione ordinaria della biblioteca, proponiamo laboratori creativi, letture animate o ad alta voce, corsi di scacchi.
Ci costituiamo in Associazione nel 2012 e ci autofinanziamo grazie a bancarelle di giocattoli e libri usati organizzate durante le periodiche feste del quartiere Montanara e con lotterie a premi. Nel 2017 otteniamo un finanziamento da parte di Fondazione Cariparma per valorizzare e promuovere la donazione del Fondo Sergio Silva libri illustrati.
Dalla nostra fondazione abbiamo lavorato in stretta collaborazione con l’Istituto Comprensivo Salvo d’Acquisto e con le realtà associative del quartiere, partecipando attivamente al progetto Prove di Comunità prima e ad una Comunità che cresce in seguito.
La Baia del Re, negli anni, è diventata un avamposto culturale nel quartiere, ove non esistono altre biblioteche. La gestione partecipata ha reso il luogo informale ed accogliente avvicinando anche adulti e ragazzi non lettori.
La presenza del Fondo Sergio Silva in questo contesto non potrà che portare nuove opportunità di crescita di un luogo importante come una biblioteca scolastica deve essere all’interno di un quartiere e di una comunità.
La nostra Associazione si impegna, oltre agli accordi siglati nella convenzione con l’Istituto Comprensivo, a promuovere la conoscenza del Fondo tra i bambini e la comunità educante tutta, del quartiere e della città.